giovedì 22 marzo 2012

Bussolà buranelli

Ce l'ho fatta a preparare il secondo compitino per la   Signora Maestra veneta :) ve l'avevo detto che mi sarei applicata diligentemente!!!! Allora studiando studiando, e visto che ci avviciniamo al periodo pasquale, ho pensato di dedicare al nostro Abbecedario  una ricetta recuperata quì che veniva preparata abitualmente a Burano (da quì il termine "buranelli") per la pasqua. Sempre di dolce si tratta....eh si!!! stavolta avevo bisogno di coccolare il mio tasso glicemico :)))....allora questi deliziosi biscotti sono ancor oggi il dolce tipico dell'isola. La storia dei Bussolà è molto remota. In passato venivano prodotti nelle case degli isolani principalmente il giorno di Pasqua ed era abitudine avvolgere i dolcetti nella biancheria, in quanto sprigionavano un ottimo aroma di burro. Io ho evitato di replicare questa usanza, conservandoli in una scatola di latta....ma non so se dureranno più di un paio di giorni!!!!

Bussolà (o bussolai)  buranelli


                Ingredienti

 










500 gr. farina
250 gr. zucchero
200 gr. burro
6 tuorli 
vanillina                                             
buccia di 1 limone
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di rum (facoltativo ma io l'ho messo)
                                                                                                          
                                                                                                                                    
Preparazione

                     

Mescolare a crema i tuorli con lo zucchero e unire il rum se lo si usa. Fare la fontana di farina sul piano di lavoro e inserire la scorza grattugiata del limone, il sale e la vanillina.





Inserire la crema di zucchero e tuorli, e poi aggiungere il burro a pezzetti (tenuto preventivamente a temperatura ambiente). 
 
Lavorare bene gli ingredienti fino ad avere un impasto tipo pasta frolla che, volendo si può far riposare in frigo ma  non è necessario. 
 
Prelevare dei pezzetti di pasta e formare con le mani, dei bastoncini  e poi delle ciambelline. Posizionarle sulla lastra del forno coperta di carta o con il foglio di silicone ed infornare a 170° per circa 15-20 minuti. devono mantenersi chiari, non diventare bruni.

Abbecedario culinario d'Italia


alla prossima ricetta!!!!

8 commenti:

  1. mmmh! allettanti! bella e semplice ricetta! saranno gustosi! brava!...mina

    RispondiElimina
  2. Grazie e benvenuta:) li ho provati e sono molto gustosi e semplicissimi da fare :)

    RispondiElimina
  3. Antonellina carissima.....grazie:)
    un abbraccio forte forte

    RispondiElimina
  4. ma quanto sono belli!!!! e sicuramente buoni, li ho mangiati sull'isola dalle coloratissime case, se per caso non ci sei mai stata ti lascio il link dove le mostro così le puoi vedere, ciauzzzzzzzzz http://itinerarivicinielontani.blogspot.it/2010/08/isolotti-bacari-e-osterie-venezia-nel.html

    RispondiElimina
  5. grazie Astrofiammante :))) torno ora dal tuo link...che meraviglia!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  6. Grazie. vado spesso in ristorante brescia per questo piatto. È buono.

    RispondiElimina
  7. io sono già passata da te e ho visto un paio di idee che sicuramente sperimenterò al più presto!!! Grazie

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...