venerdì 12 aprile 2013

Clafoutis d'Abricots............Allons enfants de l' Abécédaire!!!! La France est arrivé :)

Eccoci in Francia......o meglio eccomi arrivata in Francia. Ma da quanti giorni manco???? Mi sembra di aver salutato solo ieri la Romania e invece sono quasi due settimane che manco.....imperdonabile lo so, ma rifare i bagagli tra i miei soliti mille problemi (meglio sorvolare...) questa volta è stato più complicato del solito. Però so' arrivata pure io da   Elena   raggiungendo finalmente la tappa francese dell' Abbecedario Culinario. Grande paese la Francia, e per quel po' che ho potuto visitare, molto interessante e molto bello. Parigi è una città affascinante che,  per certi versi, mi ha "stordita". Girovagare per i suoi quartieri, i suoi musei, le sue strade è una continua sollecitazione emotiva, che può anche richiedere uno sforzo di attenzione molto intenso, provocando un senso di "stordimento"......ma quando si esce fuori dalla città e si cominciano a percorrere le strade che ti inoltrano nel cuore di questo paese, tra le sue campagne,  i suoi borghi alcuni molto piccoli ma curati come dei gioielli preziosi.....bene la sensazione che ti invade è di rilassatezza, di tranquillità......ho purtroppo visto poco di quanto penso la Francia possa offrire, ma tra le montagne del Jura, le colline adorne di vigne pregiate della Borgogna, i Castelli che puntellano le rive della Loira....e i campi della Regione di Champagne-Ardenn, ho trovato una dimensione che sicuramente mi è molto congeniale. E della cucina ho un ricordo intenso e familiare......un paio di ricette sono diventate "ricette di casa": la confettura di zucca e zenzero, per esempio, è una ricetta che ho portato con me dal villaggio di Barges, in Borgogna, come il Clafoutis d'Abricots, mangiato a Chateau Chalon in Jura, e accompagnato dal Vin de Paille, un vino liquoroso simile al nostro passito, chiamato così perché i grappoli di Savagnin (unico vitigno utilizzato per questo vino) vengono fatti appassire dalla vendemmia sino a febbraio su un letto di paglia. Ed è proprio con questa ricetta che apro la mia vacanza in Francia, ricetta che porta il sapore dell'estate......

 Clafoutis d'Abricots
Clafoutis d'Abricots
 Ingredienti: 
750 gr. di albicocche, 
liquore a piacere (io ho usato brandy) 
130 gr. zucchero, 
125 gr farina, 
3 uova, 
250 ml di latte, 
un pizzico di sale, 
la scorza grattugiata di un limone
per la crema inglese:
2 tuorli, 
50 gr. di zucchero
250 ml di latte
una punta di zenzero fresco
una punta di cannella
qualche fettina di zenzero candito

Clafoutis d'Abricots


Preparazione

Sbucciare le albicocche, tagliarle a metà e metterle a macerare per 2 ore con 60 gr. di zucchero e un bicchierino di brandy. Sgusciare le uova e montarle con 60 gr di zucchero, un pizzico di sale e la scorza del limone grattugiata (solo la parte gialla). Quando il composto è ben montato aggiungere la farina fatta scendere da un colino, e alla fine il latte freddo. Mischiare bene. Disporre le albicocche con poco liquido di macerazione in una tortiera (preferibilmente di ceramica o vetro) di cm 22 di diametro, precedentemente imburrata. Versare il composto di uova latte e farina sopra le albicocche, cospargere con i restanti 10 gr. di zucchero la superficie e infornare, in forno caldo a 180°, per circa 30/40 min fino a quando la superficie è dorata e il composto ben sodo. Se necessario dorare di più accendere per un paio di minuti il grill. Lasciare raffreddare e servire direttamente dalla tortiera accompagnando con una crema inglese.

Crema inglese: 
2 uova, 50 gr di zucchero, un pizzico di cannella in polvere e uno di zenzero in polvere (io non avevo lo zenzero e ho messo mezzo limone grattugiato). Sbattere i due tuorli con lo zucchero fino a quando saranno bianchi e spumosi, aggiungere gli aromi e infine il latte freddo. Mettere a cuocere a bagno-maria la crema girando sempre fino a quando non ispessisce e vela bene il cucchiaio. Accompagnare il clafoutis con la crema tiepida o fredda e se vi piace aggiungere un po' di zenzero candito :)

Clafoutis d'Abricots
Abbecedario Culinario della Comunità Europea





5 commenti:

  1. Ottima la tua proposta, ma sarei contenta di inserire anche quella marmellata di zucca e zenzero... non vorrei escluderla così....deve essere deliziosa, dai aggiungi il logo e il link!
    Grazie e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma volentieri :) grazie per essere passata di qui e a presto

      Elimina
  2. comunque sei arrivata con questa super torta che è un augurio alla bella stagione, che oggi sembrerebbe arrivata!! ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio vero Marta, oggi è stata una giornata magnifica:) a prestissimo
      Ciao

      Elimina
  3. Ottimo questo clafoutis con le albicocche, lo faccio anch'io con qualche variante! Il tuo ha un aspetto delizioso!!
    PS: Buon viaggio e aspetto notizie! Un abbraccio e buona domenica! :**

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...